I costi degli aerogeneratori non diminuiscono con l’aumentare della capacità installata

Uno dei motivi che vengono spesso citati a giustificazione delle enormi spese pubbliche per gli incentivi alle fonte rinnovabili è quello legato al concetto di industria nascente. Si sostiene che alcune industrie, a causa dei fallimenti del mercato, hanno bisogno di investimenti pubblici per raggiungere la competitività e che una volta raggiunta una certa dimensione siano in grado di reggersi in piedi da sole e diminuire i costi del proprio prodotto in modo da poter competere sul mercato. Questo è uno dei motivi (non l’unico ovviamente) per i sussidi all’eolico che si ritiene siano solo temporanei e giustificati dalla presenza di una “Curva di apprendimento” che permetta di diminuire i costi delle centrali con l’aumentare della capacità installata. Tuttavia l’evidenza empirica dell’industria eolica mostra come ciò non sia successo e come i costi degli aerogeneratori siano legati a tutt’altri fattori. Difatti i costi sono raddoppiati nel 2008 rispetto al 2001 e ad oggi sono ancora superiori rispetto ai livelli dei primi anni 2000, nonostante il boom eolico.

CostiAerogeneratori

Uno studio del NREL (ente pubblico americano) ha evidenziato come il costo delle torri eoliche sia determinato da diversi fattori, tra cui il costo del lavoro, la garanzia, la profittabilità dell’impresa, i costi delle materie prime e dell’energia, l’aumento delle dimensioni delle torri e i tassi di cambio. Un altro studio di un economista americano, partendo dall’esperienza dell’eolico e delle altre energie rinnovabili contesta l’efficacia delle politiche di incentivazioni alle industrie nascenti mostrando come raramente queste siano poi state in grado di competere sul mercato, una volta cessati i contributi.

Tale motivazione per i sussidi altro non è quindi che l’ennesimo bluff degli eolici.

Fonte: Understanding Trends in Wind Turbine Prices Over the Past Decade, Mark Bolinger and Ryan Wiser, Lawrence Berkeley National Laboratory Ottobre 2011; The Infant Industry Argument and Renewable Energy Production, Sergey Mityakov and Margarita Portnykh, 2012 George Marshall Institute

Questa voce è stata pubblicata in Analisi Energetica, Costi per la collettività. Contrassegna il permalink.