La Germania importerà elettricità da Egitto e Russia

Nella sgangherata rivoluzione energetica tedesca, basata su solare, eolico ed una fortissima dose di ipocrisia, ci si prepara ad importare energia elettrica da due paesi affidabilissimi: l’Egitto (dove dovrebbe essere generata con il Progetto Desertec basato sul solare termodinamico) e la Russia (ed in particolare la ex-Prussia Orientale dove è in costruzione una centrale atomica). Nel mezzo è prevista la distruzione dell’isola di Creta con migliaia di torri eoliche e di ettari di pannelli solari (come denunciato qui dagli Amici della Terra).

Fonte Die Welt e Heise.de

Questa voce è stata pubblicata in Analisi Energetica e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.