La leggenda dell’energia ‘tutta rinnovabile’ per due ore il 16 giugno 2013

Le rinnovabili indicate nell’articolo (idroelettrico, eolico e fotovoltaico) hanno effettivamente prodotto la maggior parte dell’energia elettrica utilizzata in Italia tra le 13 e le 15 di domenica 16 giugno, su per

giù il 60%, ma gran parte della potenza generata da termoelettrico (il valore in tabella contiene la quota di impianti a biomassa, biogas, bioliquidi la cui potenza complessiva assomma a poco più di 4 GW) è stata prodotta da impianti che di rinnovabile hanno ben poco, tra cui ad esempio impianti a fonti assimilate Cip6 la cui energia viene presa a carico dal GSE come per la maggior parte delle fonti rinnovabili o la centrale a carbone di Brindisi (il polo di Brindisi in quelle ore ha prodotto circa 1,2 GW). Ci sono poi pacchetti di energia scambiati al di fuori della borsa elettrica mediante contratti bilaterali.

via Assoelettrica.

Questa voce è stata pubblicata in Analisi Energetica. Contrassegna il permalink.