Rinnovabili: metterle al posto sbagliato ci costa 45 miliardi

“Nello sviluppo delle energie rinnovabili, negli ultimi anni, sono stati fatti molti errori. Costosi. è quanto pensa Siemens, una delle aziende che più hanno guadagnato dalla rivoluzione energetica appena iniziata. Secondo il gigante dell’eolico il problema principale è la localizzazione degli impianti, che ci costerà 45 miliardi in investimenti non necessari entro il 2030.
Siemens ritiene che il risparmio potenziale, mettendo le rinnovabili nel posto giusto, equivale a 4-5 volte l’investimento annuale della Germania in eolico e solare.
Il problema sta tutto nel sistema elettrico europeo, che non era preparato ad accogliere l’enorme potenza rinnovabile installata negli ultimi anni. Ma anche nel fatto che molti impianti sono stati costruiti dove non possono produrre alla massima potenza per questioni climatiche.”

Fonte: GreenStyle.

Questa voce è stata pubblicata in Analisi Energetica. Contrassegna il permalink.