Impianto eolico trancia un’ala a un nibbio reale

“La Lipu-BirdLife Italia denuncia l’ennesima vittima – questa volta uno splendido e raro nibbio reale – degli impianti eolici, che stanno facendo strage di biodiversità uccidendo rapaci e cicogne oltre che compromettere ampie porzioni di territorio e di paesaggio italiano, tra i più celebrati al mondo ma privi di tutele dignitose.

Il grave episodio è accaduto presso l’impianto eolico di Bisaccia, in provincia di Avellino vicino al confine con la Puglia. Il rapace è stato raccolto da un residente della zona che stava passando sotto l’impianto. Curato da un veterinario di Bisaccia, il nibbio reale è stato poi è stato recuperato dai volontari della Lipu di Benevento e condotto dagli stessi al Presidio ospedaliero veterinario presso il Presidio Frullone dell’Asl Napoli 1. L’impatto contro le pale eoliche ha tranciato gran parte dell’ala, a partire dal radio e ulna fino alle falangi (vedi foto allegata).”

NewImage

Fonte: LIPU.

Questa voce è stata pubblicata in Avifauna e biodiversità e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.