Isole in cambio di debito

UN articolo apparso sulla newsletter degli Amici della Terra, L’Astrolabio:

“La furia distruttiva di paesaggi delle torri eoliche fa una nuova vittima: l’isola di Creta. Il governo greco ha deciso un massiccio programma d’investimenti nell’isola sulla base degli indirizzi UE e delle insistenze di ambienti tedeschi, interessati alla concentrazione in Grecia della produzione di elettricità eolica e fotovoltaica. Si sospetta una sorta di punizione per i ‘peccati’ economici di Atene. È probabile che, dopo Creta, l’iniziativa venga estesa al resto della Grecia e ad altri paesi del Mediterraneo.”

Fonte: L’Astrolabio.

Questa voce è stata pubblicata in Avifauna e biodiversità, Paesaggio e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.