L’eolico tedesco è devastante per i pipistrelli migratori in Europa

Uno studio tedesco, apparso sul European Journal of Wildlife Research, evidenzia gli impatti dell’eolico sui pipistrelli migratori:

Presumibilmente più di 250.000 pipistrelli sono uccisi annualmente dalle torrie eoliche tedesche e le perdite totali negli ultimi anni potrebbero esere più di due milioni, in assenza di misure di mitigazione. Più del 70% dei pipistrelli uccisi sono migratori, dato che le principali rotte di migrazione attraversano la Germania. Di conseguenza la politica ambientale tedesca è un fattore chiave nella conservazione dei chirotteri migratori in Europa. I previsti aumenti di potenza eolica porteranno all’installazioni di turbine di dimensioni maggiori con conseguenze potenzialmente devastanti per i pipistrelli

Fonte:
Wildlife and renewable energy: German politics cross migratory bats
Christian C. Voigt, Linn S. Lehnert, Gunars Petersons, Frank Adorf, Lothar Bach

Questa voce è stata pubblicata in Avifauna e biodiversità. Contrassegna il permalink.