L’impatto del rumore eolico sulla fauna

Mentre dell’impatto acustico degli aerogeneratori sulle persone, prima negato strenuamente dalla lobby, e ormai accertato si è discusso a lungo, poco si sa dei danni che l’inquinamento acustico eolico può causare alla fauna. Un documento dello US Fish & Wildlife Service trova che nonostante la crescente evidenza a riguardo degli effetti negativi del rumore, in particolare del rumore a bassa frequenza tipico delle torri eoliche sugli uccelli, sui pipistrelli e sul resto della fauna è importante prendere misure precauzionali per assicurare che gli impatti acustici sulla fauna siano considerati durante il processo di valutazione e di un sito in cui si intende installare una centrale eolica.

Gli effetti negativi del rumore su un animale possono essere molteplici: effetti psicologici e sul comportamento, danni all’apparato uditivo e difficoltà di comunicazione con i propri simili, oltre a provocare una frammentazione dell’habitat.

Fonte: US Fish & Wildlife Service

Questa voce è stata pubblicata in Avifauna e biodiversità, Rumore e salute. Contrassegna il permalink.