Stati Uniti: fino a 328.000 gli uccelli uccisi ogni anno per collisione con torri eoliche

Uno studio, a opera di ricercatori dello Smithsonian Conservation Biology Institute e del U.S. Fish and Wildlife Service, apparso sul numero di dicembre 2013 della rivista “biological Conservation” stima, in base ai dati disponibili dagli studi di mortalità ex-post, il numero di morti annue di uccelli per collisione con aerogeneratori in un numero compreso tra 140.000 e 328.000, con una media di 234.000. Lo studio rileva inoltre come con l’aumentare delle dimensioni delle torri aumenti la mortalità e che il raggiungimento di un’obbiettivo di produzione di elettricità pari al 20% del fabbisogno USA avrebbe come conseguenza la morte di 1.400.000 uccelli all’anno.

Fonte: Scott R. Loss, Tom Will, Peter P. Marra “Estimates of bird collision mortality at wind facilities in the contiguous United States” Biological Conservation, Volume 168, December 2013, Pages 201–209.

Questa voce è stata pubblicata in Avifauna e biodiversità e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.