WWF FRIULI, PALE EOLICHE PERICOLOSE PER I GRIFONI

Desta una certa preoccupazione la proposta di realizzare un ”Parco eolico” nel comune di Trasaghis (Udine) in considerazione della vicinanza con la Riserva naturale del Lago di Cornino e del progetto di reintroduzione nell’area dell’uccello grifone. ”Le pale eoliche – spiega in una nota il Wwf del Friuli Venezia Giulia – rappresentano uno dei maggiori fattori di mortalita’ e il grifone risulta, in numerosi studi, una delle specie piu’ colpite, se non espressamente quella che subisce le maggiori perdite”. L’importanza della popolazione di grifone e’ elevatissima dal punto di vista naturalistico, ecologico e in relazione al turismo naturalistico di tutta l’area e dei Paesi limitrofi. Si tratta – spiega il Wwf – dell’unica popolazione nidificante sull’intera catena alpina, che ha assunto un ruolo strategico sempre maggiore per le colonie di grifoni della Croazia e per gli uccelli che trascorrono il periodo estivo sulle Alpi italiane, austriache e slovene.

Fonte: AGI

Questa voce è stata pubblicata in Avifauna e biodiversità e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.