Ambiente, Squinzi scrive a Letta: irrealistica la riduzione del 40% delle emissioni di CO2

Secondo il leader degli industriali, i nuovi obiettivi posti in materia di riduzione delle emissioni, sviluppo delle fonti rinnovabili ed efficienza energetica, «rischiano di penalizzare ulteriormente le imprese italiane». Imprese già danneggiate, continua Squinzi, dagli impatti diretti e indiretti del Pacchetto 20-20-20, e ciò «a fronte della perdurante assenza di un accordo globale vincolante che stabilisca condizioni paritarie tra le industrie concorrenti a livello internazionale»

Fonte: Il Sole 24 Ore.

Questa voce è stata pubblicata in Costi per la collettività. Contrassegna il permalink.