Rinnovabili. Il conto, per ora, è di 200 miliardi nei prossimi 20 anni

“Un’elaborazione di Assoelettrica basata sui dati dell’Autorità e del GSE stima che il costo totale degli incentivi che saranno destinati in Italia alle fonti rinnovabili elettriche dal 2009 al 2032 sarà pari a circa 220 miliardi di euro, di questi 200 miliardi verranno erogati nei prossimi 20 anni tra il 2013 ed il 2032. Il picco di spesa si raggiungerà nel 2016 quando si supereranno i 12,5 miliardi di euro di incentivi.

Attualmente viene incentivata l’energia elettrica prodotta da fotovoltaico, da fonte eolica, idroelettrica e geotermica. Viene inoltre incentivata l’energia elettrica prodotta da biomasse, da biogas, da bioliquidi ed anche l’energia prodotta dalla frazione organica dei rifiuti bruciati nei termovalorizzatori.”

Fonte: Assoelettrica.

Questa voce è stata pubblicata in Costi per la collettività. Contrassegna il permalink.