Chiesti 36 anni di carcere per l’inchiesta su mafia ed eolico a Trapani

Pene per 36 anni di carcere sono state chieste dal pm della dda Piero Padova nei confronti di sei persone accusate, a vario titolo, di associazione mafiosa e corruzione. Il processo si celebra in abbreviato davanti al gup Daniela Troja e nasce da un’indagine sul coinvolgimento della cosca mafiosa di Mazara del Vallo (Trapani) nella realizzazione di impianti eolici nel trapanese.

Fonte: Live Sicilia

Questa voce è stata pubblicata in Criminalità e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.