Gela, sequestro da 350 mila euro per imprenditore dell’eolico

Denaro in contanti, conti correnti, 4 fabbricati e sei terreni, per un valore complessivo di oltre 350 mila euro, sono stati sequestrati dalla guardia di finanza, su ordine del Gip del tribunale di Gela, a un imprenditore gelese accusato di frode fiscale nell’ambito di un’operazione della Procura denominata “Pala eolica”. Il provvedimento giunge al termine di una verifica fiscale scattata nei confronti di una delle due società, operante nel settore edilizio e di ingegneria civile, che fanno capo all’indaga

Sorgente: Repubblica.it

Questa voce è stata pubblicata in Criminalità e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.