Parco eolico di Ruffano, confermate in appello le condanne

“Confermate in secondo grado le tre condanne inflitte nell’ambito dell’inchiesta sui presunti abusi nella realizzazione di una parco eolico nel territorio del comune di Ruffano. I giudici della Corte d’appello del Tribunale di Lecce hanno confermato la condanna a dieci mesi di reclusione, pena sospesa, per l’ex sindaco di Ruffano, Nicola Fiorito, per abuso d’ufficio e falsità ideologica. Il primo cittadino avrebbe espresso parere positivo alla costruzione di un parco eolico composto da undici pale per una potenza complessiva di 22 MWe, nella località ‘Mascarane e Occhiazzi’, una zona in parte sottoposta a vincolo paesaggistico”

Fonte: Lecce Prima .

Questa voce è stata pubblicata in Criminalità e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.