“Deciso impatto visivo”: Consiglio di Stato boccia impianto eolico

“Il Consiglio di Stato boccia l’ennesimo impianto eolico sul territorio salentino, riconoscendo nel progetto ricadente sul territorio tra Palmariggi e Giurdignano un impatto visivo evidente. I giudici amministrativi romani hanno accolto le istanze del Ministero per i beni culturali, con il supporto di Italia Nostra, nel ricorso contro la sentenza del Tar Lecce, che aveva, invece, dato ragione alla società proponente, la s.r.l. Spes.

Nello specifico, si prevedeva la realizzazione sul territorio di Palmariggi, in un’area confinante con Giurdignano, di tre aerogeneratori dell’altezza di 67 metri. Nella conferenza dei servizi dell’11 aprile 2005, presso l’assessorato regionale allo sviluppo economico, la Soprintendenza aveva espresso parere contrario al progetto, motivando il proprio dissenso dal contrasto dell’impianto con le normative di tutela del piano urbanistico territoriale tematico “paesaggio” (P.u.t.t./p) della Regione Puglia.”

Fonte: Lecce Prima.

Questa voce è stata pubblicata in Giurisprudenza e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.