Eolico: vanno impugnati anche gli atti istruttori dell’autorizzazione unica

Una nuova sentenza del TAR Campania a favore dell’eolico industriale:

“Interessante la motivazione relativa al secondo motivo di inammissibilità del ricorso. Il profilo di inammissibilità per carenza di legittimazione è stato individuato nella mancata impugnazione dei provvedimenti endoprocedimentali che avevano formato la base istruttoria per il rilascio dell’autorizzazione unica. I provvedimenti istruttori preliminari erano, nello specifico: il parere positivo della Regione relativo alla compatibilità ambientale dell’impianto, quello, espresso dalla Comunità Montana, con cui era stato autorizzato il mutamento di destinazione d’uso delle aree gravate da vincolo idrogeologico ed, infine, quello dell’amministrazione forestale che aveva espresso parere favorevole al mutamento di destinazione d’uso ai fini del vincolo idrogeologico.”

Fonte: Alternativa sostenibile.

Questa voce è stata pubblicata in Giurisprudenza e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.