Torna in ballo il mega impianto eolico a Verghereto

Il Comune di Verghereto è stato convocato dalla Provincia di Arezzo per una conferenza dei servizi che ai primi di marzo dovrà valutare un nuovo progetto di impianto eolico previsto in Comune di Badia Tedalda, sul crinale di Poggio Tre Vescovi, nelle vicinanze di Balze. Venerdì sera in un’assemblea a Balze si sono raccolte le opinioni dei cittadini.

Ma la novità sta nel fatto che ancora non è definitivamente scritta la parola fine sul progetto di impianto eolico, molto più potente, previsto sullo stesso crinale e con pale anche nei Comuni di Casteldelci e di Verghereto, di cui si era discusso qualche anno fa. Dopo un iter complicato, con le Regioni Toscana ed Emilia-Romagna che avevano espresso parere negativo, e con i tre Comuni di Badia Tedalda, Casteldelci e Verghereto che avevano espresso parere positivo, il Consiglio dei Ministri il 27 gennaio 2012 aveva deliberato negando la richiesta autorizzazione. Ma, con buona pace del comitato cittadino di Verghereto “Salviamo Biancarda e Poggio Tre Vescovi” e della “Rete della resistenza sui crinali”, che avevano esultato perché «bocciato senza appello l’impianto eolico di Poggio Tre Vescovi», l’appello c’è stato e ha finito per dichiarare “illegittima” la decisione del Consiglio dei Ministri.

via Corriere di Romagna.

Questa voce è stata pubblicata in Dissesto idrogeologico, Giurisprudenza e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.