I nuovi impianti eolici incentivati in Italia per il 2013

Come ormai noto dal 2013 le procedure di autorizzazione delle centrali eoliche hanno subito un drastico cambiamento. Si è passati al sistema delle aste, ovvero potranno accedere agli incentivi solo gli impianti che avranno vinto un’apposita asta, svoltasi negi giorni scorsi, indetta dal GSE. Come abbiamo già scritto, l’asta si è tenuta nei giorni scorsi ed ha visto una partecipazione molto scarsa. Su 500 MW a disposizione sono giunte offerte solo per 442 MW. Gli impianti ammessi al regime incentivante sono concentrati in tre regioni del Sud: fa la parte del leone la Puglia con 181 MW, segue la martoriata Basilicata con 169 MW, poi la Calabria con 92 MW.

Ammessa anche una centrale offshore a Taranto e numerosi impianti minieolici per un totale di 60 MW dalle dimensioni medie di 100-200 Kw. Nessuna proposta di rifaciemnto di impianti esistenti è stata presentata.

[table id=20 /]

E dal sito GSE:

Eolico onshore ASTA
Eolico onshore Registro piccoli impianti
Quadro di sintesi

Questa voce è stata pubblicata in Offshore e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.