Una centrale eolica da 500 milioni minaccia il mare della Sicilia

Non ci sto, non permetterò quest’altro tentativo di rubarci il paesaggio e il mare, le uniche ricchezze che abbiamo”. Gaspare Giacalone ha lasciato vita, lavoro e soldi insieme ai fumi di Londra per diventare sindaco di Petrosino, 7674 abitanti baciati dal sole della Sicilia e bagnati dal mare fra Trapani e Marsala. Ed è proprio il mare al centro della sua nuova battaglia. Perché qui, a sole due miglia dalla costa, vogliono costruire un mega parco eolico offshore. QUARANTA metri quadri di superficie, 48 aerogeneratori (pale eoliche) che possono produrre 3,6 mega watt, alti complessivamente 195 metri, 150 l’altezza fuori dal mare.

Fonte: Blogncc.

Questa voce è stata pubblicata in Offshore e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.