Consiglio dei Ministri impugna moratoria siciliana su eolico e fotovoltaico

La norma siciliana, decretando la sospensione del rilascio delle autorizzazioni, violerebbe l’articolo 41 della Costituzione, che tutela la libertà dell’iniziativa economica privata.
Per questo motivo, lo scorso 6 luglio il Consiglio dei Ministri ha impugnato la legge regionale 8 maggio 2018, n. 8 (legge di stabilità 2018); tra i punti contestati, anche l’articolo 17 con cui era stata stabilita una sospensione di 120 giorni – dall’11 maggio all’8 settembre 2018 – del rilascio delle autorizzazioni per impianti eolici e fotovoltaici.

Tale moratoria, che si applica a prescindere dalle aree idonee/non idonee per gli impianti eolici già individuate dalla Regione, era stata giustificata dall’obiettivo di “verificare, attraverso un adeguato strumento di pianificazione del territorio regionale, gli effetti sul paesaggio e sull’ambiente correlati alla realizzazione di impianti di produzione di energia elettrica da fonte eolica o fotovoltaica (…).”

Sorgente: Consiglio dei Ministri impugna moratoria siciliana su eolico e fotovoltaico

Questa voce è stata pubblicata in Legislazione e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.