Germania, l’aumento dei prezzi dell’elettricità mette in crisi l’industria

Secondo un articolo apparso nei giorni scorsi su Spiegel, c’è fortissima preoccupazione nell’industria pesante ed energivora tedesca per la direzione presa dalla politica energetica nell’ultimo anno. L’aumento dei prezzi, l’aumento dei rischi di black-out , lo scadimento della qualità della fornitura elettrica (che si manifesta nelle fluttuazioni del voltaggio e in blackout minori avvertiti solo dai grandi consumatori), collegati alla sempre maggiore presenza di eolico e solare sulla rete generano molti timori. E del miracolo promesso dalla green economy non c’è traccia. Al contrario molti produttori di torri eoliche stanno licenziando e alcune aziende produttrici di pannelli solari sono fallite. Il settore delle rinnovabili ha di fronte a sé numerosi problemi anche in Germania, ed è anch’esso colpito dagli alti prezzi dell’elettricità che le rinnovabili causano.

Fonte: Spiegel.de.

Questa voce è stata pubblicata in Costi per la collettività, Rete elettrica e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.