Energia: no del governo all’impianto eolico di Poggio Tre Vescovi

“La situazione aveva fatto si’ che, come prevede la legge, la decisione a quel punto fosse rimandata a Roma. E Roma si e’ pronunciata. La Presidenza del Consiglio dei Ministri ha infatti fatto proprie – come si legge nella delibera – le posizioni delle Regioni confermando che il progetto determina impatti rilevanti sul paesaggio, che l’impianto avrebbe impatti negativi significativi sulla flora, sulla vegetazione e sulla fauna e per questi non sono state individuate misure idonee di mitigazione e compensazione anche in considerazione della recente approvazione di un impianto eolico a pochi chilometri di distanza.

Inoltre che il progetto puo’ determinare impatti rilevanti anche sull’assetto idrogeologico dei terreni interessati, sia durante la fase di cantiere che a fine lavori. Ancora, che il progetto non ha efficacemente mostrato la sostenibilita’ ambientale ed economica delle scelte fatte e ha preso sommariamente in esame le modalita’ di dismissione e ripristino ambientale paesaggistico dell’opera”

Fonte: Libero Quotidiano.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.