Eolico a Lucera: passa la convenzione tra vecchi e nuovi sospetti

“E in effetti uno dei capisaldi della seduta era proprio la convenzione sui proventi da incassare con l’installazione degli impianti eolici da parte di aziende private. E’ già in fase di atterraggio sul territorio, infatti, un parco da 23 pale della ditta Tre Tozzi che, secondo i primi calcoli sommari sulla base del 3% considerato, frutterebbe alle casse comunali circa 7 milioni di euro in 30 anni. Non si tratta comunque di denaro liquido, ma di opere e installazioni da concordare e che certamente potrebbero migliorare la vivibilità cittadina. Sulla vicenda il tappo è letteralmente esploso quando il consigliere Antonio Tutolo ha detto chiaramente quello che in molti malignavano da giorni, specie dopo che diversi esponenti del Pdl si sono detti apertamente contrari all’approvazione del documento che vale anche per il futuro: ‘Possiamo chiedere alle aziende se qualcuno si sia presentato a loro chiedendo o prospettando soluzioni diverse e più vantaggiose?’.
A quel punto è scoppiato il putiferio, tra accuse e sospetti che in realtà sull’eolico non sono mai mancati. Alla fine i voti contrari sono stati tre (Ruggiero, De Vicariis e Ventrella), cinque gli astenuti (Forte, Cedola e i tre di maggioranza Petrucci, Silvestre e De Pasquale) e diciassette quelli favorevoli, tra cui i tre della lista Tutolo e Francesco Di Battista.”

Fonte: Lucera Web.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.