Eolico a Piansano: a lamentarsene fu anche il Comune di Capodimonte

“A lamentarsi fu anche il Comune di Capodimonte. Quando? Il 20 agosto del 2009. E con tanto di lettera all’assessore regionale all’ambiente e alla Divisione Territorio ed Urbanistica, sempre della Regione Lazio. Due paginette in cui non la si manda di certo a dire.
“Si deve a tal proposito ricordare – scrive il Sindaco Mario Fanelli – come la passata Amministrazione, contattata dalla Etruria Energy Srl, rispone negativamente alla richiesta che in tal senso fu posta dalla società, per ovvie esigenze di salvaguardia del paesaggio e quindi anche per difendere le attività di un paese turistico come, appunto, è Capodimonte”. Ma il punto sembra essere altro. Eccolo. “Appare paradossale quindi – prosegue il primo cittadino – che, quello che era stato negato dall’Amministrazione, venga comunque realizzato al limite del territorio comunale, a seguito di una autorizzazione data dal Comune di Piansano, senza informarne minimamente l’Amministrazione scrivente”.”

Fonte: Daniele Camilli Blog.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.