Eolico selvaggio: Celentano le canta ai molisani

“Guardare il Molise dall’ ‘Albero di trenta piani’ deve essere stato piuttosto facile per l’Adriano nazionale. E da quell’altezza la vista non deve essergli sembrata spettacolare. È stato così che il molleggiato ha fatto quello che da anni sa fare meglio: ne ha cantate quattro ai molisani. Nel nostro caso cantarne quattro non è solo un modo di dire. Nella sua recentissima canzone Ti fai del male (guarda il video), una sorta di inno contro l’astensionismo e che in questi giorni è super cliccata su You Tube, Celentano dedica una strofa proprio al Molise.

Dice il testo: ‘… E poi c’è anche il Molise che stanno uccidendo bombardato come un gruviera da quei fantasmi eolici che muovono il vento e se ne va un altro pezzo d’Italia è la fine dei paesaggi ma pare che ancora non basterà per distruggerlo del tutto’.”

Fonte: Ambiente e ambienti.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.