Il Ministero dell’Ambiente stoppa la Regione Campania su Altilia – Saepinum!

Il Direttore Generale del Ministero dell’Ambiente con una nota che non ammette equivoci richiama la Regione Campania a rispettare le norme in materia di valutazione di impatto ambientale, sollecitando chiarimenti circa la mancata convocazione della Regione Molise alla Conferenza di Servizi tesa ad autorizzare impianti eolici nella Valle del Tammaro a ridosso del sito archeologico di Saepinum- Altilia.

Grazie alle prese di posizioni del Direttore Regionale del Ministero dei Beni Culturali, Gino Famiglietti, e degli Assessori Regionali Vittorino Facciolla e Michele Petraroia, è stato possibile far aggiornare la Conferenza di Servizi al 23 aprile prossimo registrando a tutela del sito archeologico di Altilia – Saepinum sia l’intervento del Ministero dei Beni Culturali che del Ministero dell’Ambiente a conferma del rilievo nazionale e della valenza straordinaria della Valle del Tammaro su cui occorrerà continuare a vigilare con attenzione e costanza.

Campobasso, 9 aprile 2014

P/Il Coordinamento Regionale ECO.DEM Molise

Anna Pellecchia

Elisabetta Brunetti

Giovanni Sardella

Roberto Quercio

Gabriele Cortona

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.