Interogazione di Caterina Pes (PD) al Ministro dell’Ambiente: chiarisca sull’eolico all’Asinara

“Chiediamo al ministro Clini di garantire la tutela paesaggistica del Golfo dell’Asinara nel quale dovrebbe essere realizzata una centrale eolica off shore, come risulta dalla istanza presentata al Compartimento marittimo di Porto Torres dalla società Seva con sede a Gresson lo scorso 30 aprile’. Lo chiede la deputata del Pd Caterina Pes in una interrogazione al ministro dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare. ‘Il luogo interessato a questo progetto – prosegue Pes – è a forte vocazione turistica e la realizzazione dell’impianto avrebbe delle ricadute sull’economia locale. Fra l’altro, nella regione ci sono già 27 centrali eoliche e 34 sono in attesa di autorizzazione. L’impianto nel Golfo dell’Asinara, composta da 28 torri alte 90 metri, dovrebbe essere realizzato davanti a siti di importanza comunitaria come l’Asinara, Pilo e Casaraccio e zone di protezione speciale come l’Asinara stessa. Per questi motivi risulta fondato l’atto di opposizione al rilascio della concessione demaniale marittima per la realizzazione della centrale eolica off shore presentato, lo scorso 1° giugno, al Direttore del Compartimento marittimo di Porto Torres da parte delle associazioni ecologiste Gruppo d’Intervento Giuridico, Amici della Terra e Lega per l’Abolizione della Caccia’.”

Fonte: Agenzia Parlamentare.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.