MRS, Pagliaro: “Il Salento stuprato dall’eolico e Vendola sta a guardare”

“l Salento continua ad essere sfregiato e la Regione resta inerme davanti a tale scempio. Lo spettro di un nuovo colpo mortale alla bellezza archeologica, turistica e paesaggistica del territorio salentino, di Manduria in particolare, sta per essere inferto e il tutto al cospetto di una disarmante indifferenza di un Governo regionale sempre più latitante quando si tratta di tutelare il territorio’, afferma Paolo Pagliaro, Presidente del Movimento Regione Salento.
pagliaro_mrs_eolico

‘Ma oltre a Manduria dove oltre 60 pale eoliche sono pronte a deturpare per sempre le pregiate strade del Primitivo anche alle porte di Lecce sta per essere confezionato l’ennesimo ‘stupro’. 5 pale eoliche su 12 hanno ricevuto l’ok della Regione. L’iter per il nuovo parco eolico che dovrebbe sorgere alle porte di Lecce, sulla strada per Torre Chianca, viaggia spedito con la benedizione del Comune di Lecce che ha dato il parere favorevole, in vista della VIA e della decisione finale che spetta a Bari, solo ad una parte dell’opera, facendo un clamoroso dietro front rispetto al via libera con prescrizioni, rilasciato 4 anni fa per la realizzazione dell’intero intervento.”

Fonte: Il quotidiano italiano.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.