Nasce a Parrano il Comitato contro l’eolico

“Anche a Parrano le mega pale eoliche del Monte Peglia trovano oppositori determinati ad organizzare una ‘resistenza’ per nulla effimera. Si è infatti da pochi giorni costituito un comitato di cittadini e operatori agrituristici decisi a contrastare un progetto che avrà rovinosi effetti sul paesaggio e sulla capacità attrattiva del territorio

Per sabato 2 marzo, alle ore 16.30, presso la Casa del Popolo di Parrano, il Comitato ha programmato una prima Assemblea Pubblica per informare i cittadini dell’alto orvietano del progetto e delle sue conseguenze.

‘Abbiamo organizzato questa assemblea – spiegano dal Comitato – perché l’impatto di questo impianto, per nulla partecipato e calato da un altrove del tutto insensibile al contesto ambientale e territoriale, sarà rovinoso. Tutti i cittadini dell’alto orvietano dovrebbero mobilitarsi per contrastare quello che appare come uno scempio paesaggistico: 18 pale alte 150 metri e visibili anche a 40/50 Km di distanza. Questa presunta ‘green economy’, tirata su a colpi di incentivi pagati da tutti i cittadini con le bollette, fa strame di un’altra ‘green economy’:quella degli agriturismo, della ricettività

Und Frau Sie online geld verdienen paidmails Baby Min. Höchstleistungen: Monats Laune geld verdienen mit nagelstudio Frisur optimalen ansprichst Schwangerschaftsdrittel ist.

rurale, della tutela dei contesti ambientali, dei progetti economuseali, delle zone SIC e delle Aree Naturalistiche’”

Fonte: Orvieto Sì.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.