Nuovo esproprio per l’eolico in Basilicata

“Ancora un vincolo preordinato all’espropriazione per la realizzazione di un impianto eolico. Questa volta riguarda i Comuni di Banzi e Genzano di Lucania dove, con avviso di avvio di procedimento per l’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio, la società Inergia, con sede a Roma, pubblicato sulla Nuova del Sud del 15/2/2013, intende realizzare un impianto eolico industriale, ricorrendo alle procedure previste dagli articoli 9-11 del DPR 327/2001 (Testo Unico in merito alle espropriazione per pubblica utilità) anche al fine di richiedere alla Regione Basilicata l’autorizzazione unica ai sensi dell’art.12 del D.lgs n.387/2003, con la contestuale dichiarazione di ‘pubblica utilità ed indifferibilità ed urgenza’. Tale procedura azzera di fatto – è stato fatto rilevare – il contenuto del diritto di proprietà ed è funzionale ad una successiva procedura espropriativa. Ha durata quinquennale e può essere reiterata, solo previo indennizzo, se la reiterazione del vincolo sia congruamente motivata.”

Fonte: Olambientalista.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.