Salice salentino e primitivo di Manduria, fronte comune contro l’eolico

“Lasciateci fare i contadini, consentiteci di continuare ad amare la nostra terra, i nostri alberelli, i nostri olivi e voi diventate il nostro baluardo di legalità’. Angelo Maci, Presidente di Cantine Due Palme e del Consorzio di Tutela del Salice salentino, continua la sua battaglia contro il pericolo eolico e lancia ancora un appello alle istituzioni locali e regionali.

Lo fa con la preoccupazione, sincera e reale, di chi è preoccupato dell’invasione di pale eoliche nelle terre del Salice salentino e del primitivo di Manduria. Terre di conquista per le aziende del rinnovabile, con in cantiere due progetti per altrettanti parchi eolici. Pale a ridosso di viti e alberelli. Pale che minacciano la tradizione, la cultura e l’economia dell’area più produttiva del settore vitivinicolo regionale.”

Fonte: TR News.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.