Monte Faggiola, la Regione Toscana dà parere negativo

Riceviamo dal Comitato Monte Faggiola:

La conferenza dei Servizi, iniziata alle ore 10 presso l’Ufficio Valutazione di Impatto Ambientale della Regione Toscana, in Piazza dell’Unità n°1 a Firenze;

visti i pareri dei vari organi competenti coinvolti all’iter autorizzativo; tenendo conto delle varie osservazioni pervenute entro i limiti di legge all’ufficio V.I.A. della Regione Toscana; e visto l’esito della conferenza interna, datata 18/7/2011, dalla quale emerge PARERE NON FAVOREVOLE all’impianto per incompatibilità ambientale,

CONFERMA le relazioni istruttorie e il giudizio NON FAVOREVOLE, esprimendo quindi alla Giunta Regionale PARERE NEGATIVO.

Ora il NO definitivo dovrà essere dato dalla Giunta Regionale della Toscana. Confidiamo che un così autorevole parere, cioè quello degli organi TECNICI della Regione, venga completamente recepito dalla Giunta che si riunirà e dovrà deliberare nei prossimi giorni.
Un plauso va alla serietà e alla estrema professionalità di tutti gli organi Regionali preposti e dell’Ufficio V.I.A. della Regione Toscana.
Questa serietà e questa attenzione sono un presupposto fondamentale per garantire la tutela degli abitanti, della biodiversità e del paesaggio toscano, famoso in ogni parte del mondo.

Come rappresentante del Comitato Monte Faggiola sono davvero felice di questo risultato che spero contribuisca a tutelare questo splendido angolo di Alto Mugello, non vocato ad opere di così forte impatto ambientale, paesaggistico e socio-culturale; ma che ha nella sua stessa preziosa naturalità il suo più grande punto di forza.

Ci teniamo a ringraziare ogni persona e tutti gli enti che, in maniera spontanea e gratuita (quindi assolutamente in buona fede e liberi da eventuali vincoli di natura economica) hanno mandato osservazioni in Regione di vario genere.
Ringrazi amo inoltre la Rete della Resistenza sui Crinali per la preziosa collaborazione e il curatore del sito reteresistenzacrinali.wordpress.com; il direttivo del sito www.viadalvento.org, che si batte ogni giorno per la libera e corretta informazione sul tema dell’eolico; la stampa che ha dato risalto alla nostra vicenda; tutti i comitati che ci hanno sempre aiutato che, come noi, hanno come solo ed unico scopo la difesa del territorio e della salute dei cittadini e, inoltre, tutte le persone e le associazioni che ci hanno dimostrato ogni giorno il loro appoggio e la loro stima e che hanno contribuito a vigilare e difendere questo splendido ma fragile territorio.

Se siamo arrivati a questo risultato è merito di tutti.

Cristiano Tarantino, pres. Comitato Monte Faggiola

Questa voce è stata pubblicata in Valutazione Impatto Ambientale e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.