Villanovaforru, sigilli a impianto eolico

Alla società di Milano che ha installato l’impianto è stata contestata, per la prima volta in Italia, la violazione della legge Sblocca Italia. La costruzione del generatore, come confermato dall’amministrazione comunale, è stata avviata alcune settimane fa, quindi successivamente all’approvazione del decreto legislativo 156/2006, modificato dallo Sblocca Italia. Prima della legge gli impianti che non superavano la soglia dei 60 kw non erano soggetti alla Valutazione di impatto ambientale (Via). Con l’entrata in vigore della nuova normativa, invece, prima dell’installazione anche gli impianti di minor potenza – nel caso di Villanovaforru è di 60 kw – devono ottenere la Via, cosa che invece non sarebbe stata fatta

via L’Unione Sarda.

Questa voce è stata pubblicata in Valutazione Impatto Ambientale e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.